SAN GIOVANNI EVANGELISTA E LA MADONNA AI PIEDI DELLA CROCE

Ambito/Autore : Ambito fiemmese

Periodo storico: 18° secolo
Anno: 1750-1800
Soggetto: San Giovanni evangelista e la Madonna ai piedi della croce
Luogo di conservazione: Cavalese, convento di San Vigilio, primo piano, corridoio
Materia e tecnica: olio su intonaco, cm 212 x 114

Descrizione:

Il fondale dipinto ad olio raffigurante i dolenti sul monte calvario accoglie oggi un Crocifisso di qualità molto buona attribuito a Giuseppe Antonio Betta, determinando un complesso pittorico e scultoreo di notevole impatto visivo. Non è tuttavia questo il Crocifisso originariamente concepito, identificabile secondo le informazioni ricevute in convento in un manufatto che tuttavia pare già ottocentesco. In ogni caso la questione è difficilmente risolvibile e devono essersi ripetuti nel tempo numerosi spostamenti se ancora nel 1987 la schedatura di soprintendenza documentava l’assenza del manufatto ligneo dal dipinto murale. Nessuna informazione di rilievo proviene a riguardo dalla cronaca e dagli inventari novecenteschi. Il dipinto di quinta è decisamente convenzionale se non ritardatario e di qualità molto artigianale.

Fonti: ACPFM, busta 304, Inventario 1927, n. 44; busta 244, Inventario 1960, p. 654, n. 91; SBC Giacomelli 1987/ OA/ 00053936.

Bibliografia: Mich 1995a, p. 176.

torna ai risultati della ricerca