SAN GIACOMO DELLA MARCA RIFIUTA L’EPISCOPATO; INNOCENZO III CONFERMA LA REGOLA FRANCESCANA

Ambito/Autore : Valentino degli Angeli (Moena, 1694-Predazzo, 1770)

Periodo storico: 18° secolo
Anno: 1730-1740
Soggetto: San Giacomo della Marca rifiuta l’episcopato; Innocenzo III conferma la Regola francescana
Luogo di conservazione: Cles, convento, biblioteca-museo
Materia e tecnica: olio su tela, cm 213 x 127

Descrizione:

Il dipinto, offuscato e visibilmente segnato dal telaio, non è citato negli inventari novecenteschi; tuttavia una diversa provenienza non è accertabile. Viene raffigurato uno dei santi cardine dell’Osservanza, San Giacomo della Marca, nell’atto di rifiutare la dignità di arcivescovo di Milano. Sullo sfondo dell’ampio e disadorno interno architettonico, si scorge un richiamo alle origini del francescanesimo, con Innocenzo III conferma la Regola francescana.

Per gli evidenti caratteri stilistici, l’opera è riferibile al fiemmese Valentino degli Angeli il quale firma, nel 1728, San Francesco Solano che battezza gli indiani (cat. 183). Benché firma, data e stemmi dei donatori compaiano solo sul secondo quadro, i due dipinti sono legati dalla pressoché combaciante entità dimensionale e dalla stessa tipologia di cornice.

Fonti: SBC Chini 1981/ OA/ 00034591; ACSA, Inventario 2013, p. 3.

Bibliografia: Stenico 2004c, p. 292.

torna ai risultati della ricerca