RITRATTO DI ANTONIO MATURI

Ambito/Autore : Ambito trentino

Periodo storico: 18° secolo
Anno: 1780-1800
Soggetto: Ritratto di Antonio Maturi
Luogo di conservazione: Mezzolombardo, convento dell’Immacolata concezione, I piano, corridoio
Materia e tecnica: olio su tela, cm 84 x 74

Descrizione:

Il dipinto, entro cornice coeva, è gravato da cadute di pellicola pittorica e un generale offuscamento dei pigmenti. Questo ritratto di Antonio Maturi è una modesta replica della versione prima conservata nel convento di Cles, alla quale si rimanda per ogni notizia di carattere storico.

Iscrizioni: “Fr. Ant: Maturi Reformatae Pro/vinciae D. Vigilii, natus Pinzoli/ 17 Januarii 1686, die 2 Martii 1722/ electus Smirnarum Vicarius Apostolicus/, 31 Iulii 1730 ad Episcopatum Syren/sem promotus, die vero 10 Martii/ 1733 ad Archiepiscopatum Naxo-Parien/sem Maris Aegei Metropolit. Transla/ tus/ Obiit Syr…/ 16 Aprilis 1751.”, in alto a destra; stemma Maturi, in alto a sinistra.

Fonti: ACPFM, Inventario 1962-1963, n. 15; ACIC, Inventario 2008, n. 15.

Bibliografia: Stenico 2001b, p. 486.

torna ai risultati della ricerca