GESÙ CRISTO

Ambito/Autore : Ambito veneto (da Hans Rottenhammer)

Periodo storico: 17° secolo
Anno: -
Soggetto: Gesù Cristo
Luogo di conservazione: Trento, Fondazione Biblioteca San Bernardino
Materia e tecnica: olio su tela, cm 76,5 x 61

Descrizione:

Il dipinto non è mai stato restaurato e il suo attuale aspetto sembra contemplare ridipinture la cui entità non è agevolmente quantificabile.

Si tratta della replica di un dipinto di proporzioni e composizione ben più ampie, la Cena in casa di Simone conservato alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, di cui la tela trentina isola la sola figura del Cristo. Creduto per lungo tempo opera di Jacopo Robusti, detto il Tintoretto, il dipinto è stato giustamente ricondotto da Pallucchini e Rossi (1982, I, p. 255, cat. A120, II, p. 683, fig. 742) ad un pittore nordico, identificato in Hans Rottenhammer.

Per via della pennellata più ampia e del gusto per la macchia di colore, la replica francescana è databile genericamente nel Seicento e, allo stato di conservazione attuale, non enuclea alcun tratto stilistico del pittore che più di altri fu, a Trento, interprete della temperie tardo manierista veneziana così come intelligente recettore del Rottenhammer, ovvero Martino Teofilo.

Fonti: SBC Dal Bosco 2001/ OA/ 00072361; FBSB, P 15.

Bibliografia: Stenico 1999, p. 610.

torna ai risultati della ricerca