GESÙ BAMBINO APPARE A SANT’ANTONIO DA PADOVA

Ambito/Autore : Ambito trentino

Periodo storico: 17° secolo
Anno: 1690-1700
Soggetto: Gesù Bambino appare a Sant’Antonio da Padova
Luogo di conservazione: Trento, Fondazione Biblioteca San Bernardino
Materia e tecnica: olio su tela, cm 72,5 x 56

Descrizione:

Un’appendice del 1969 all’inventario delle opere a Villazzano segnala che il dipinto fu donato al convento-collegio da padre Massimino Ghetta contestualmente alla dispersione di alcune opere di pertinenza della chiesa di San Pietro a Trento. Il 27 giugno 1966 la tela venne sottoposta al giudizio di Guglielmo Canessa, perito del Tribunale di Milano, ricevendo un’improbabile collocazione critica nel Seicento bolognese, nella “schiera del Parmigianino”.

Si tratta di un’opera piuttosto corriva, con una debole eco emiliana ma priva di peculiarità significative e senz’altro databile nel tardo Seicento. La raffinata cornice dorata che la completa, decorata da motivi floreali, risale alla seconda metà del secolo successivo.

Fonti: ACPFM, Cronaca di Villazzano, 1954-1977, II, p. 38, n. 18; FBSB, P 38.

Bibliografia: Stenico 2009, p. 86.

torna ai risultati della ricerca