CRISTO CROCIFISSO CON LA MADONNA, SAN GIOVANNI EVANGELISTA E LA MADDALENA

Ambito/Autore : Cristoforo Unterperger (da Hans Rottenhammer) (Cavalese, 1732-Roma, 1798)

Periodo storico: 18° secolo
Anno: 1750-1760
Soggetto: Cristo crocifisso con la Madonna, San Giovanni evangelista e la Maddalena
Luogo di conservazione: Trento, convento di San Bernardino, Torricella
Materia e tecnica: olio su tela incollata su tavola, cm 33 x 25,5
Provenienza: Cavalese, convento di San Vigilio, biblioteca

Descrizione:

Già in refettorio, il dipinto, ora privo di cornice, è custodito in biblioteca. È stato sottoposto a restauro nel 1998 (G. Emert, L. Ferrai).

La prolissa iscrizione a tergo della tavola documenta la donazione alla sacrestia del convento nel 1831, alla morte della benefattrice Anna Maria de Ress. Dalla seconda iscrizione, sulla cornice, si evince come la prima proprietaria del dipinto fosse la madre Isabella de Ress, la quale l’aveva ricevuto in dono dallo stesso Cristoforo il 15 settembre 1751, alla vigilia della partenza per Vienna.

È ad oggi ritenuta la prima opera del giovanissimo Cristoforo, a queste date allievo dello zio Francesco Sebaldo. Come ricorda per primo Joseph von Lemmen (1830, p. 258), Cristoforo fu inviato dal suo precettore presso il convento dei cappuccini di Chiusa, per evolvere sull’esempio di maestri come Paolo Pagani, Luca Giordano, Stefano Maria Legnani le cui opere arricchivano la camera del tesoro donato da Maria Anna di Spagna.

È in questo frangente che l’esordiente pittore fiemmese replica in maniera pedissequa un dipinto di Hans Rottenhammer. Come unanimemente osservato, si tratta di una replica diligentemente condotta nel percorso di affinamento professionale e nella consapevolezza dell’esperienza didattica impartita dall’opera, mancando qualsivoglia volontà di rielaborazione o adattamento al gusto di metà Settecento.

Fonti: ACPFM, busta 304, Inventario 1927, n. 50; busta 244, Inventario 1960, p. 650, n. 24; Menapace 1987/ OA/ 00053999.

Bibliografia: Esposizione di pittura sacra, n. 41; Weber 1977, p. 361; Dipinti su tela, p. 163 (E. Mich); Mich 1986, p. 379; Andreatta 1990, p. 214; Cristoforo Unterperger, pp. 117-118, cat. 1.

torna ai risultati della ricerca