SAN GIUSEPPE

Ambito/Autore : Ambito trentino

Periodo storico: 18° secolo
Anno: XVIII secolo
Soggetto: San Giuseppe
Luogo di conservazione: Pergine Valsugana, convento, I piano, corridoio, ripostiglio
Materia e tecnica: olio su tela, cm 87 x 64,5

Descrizione:

I dipinti, in pendant e provvisti di cornici originali modanate e dorate, sono caratterizzati da ovali figurati che si aprono, in guisa di oculi, sul fondo bruno. Le tele sono offuscate e mostrano accentuato craquelure. Entrambi i santi sono effigiati a mezzobusto e agevolmente riconoscibili dai canonici attributi iconografici: il Battista porta la croce con filatterio e si accompagna all’agnello; San Giuseppe regge un libro aperto e mostra la verga fiorita. Si tratta di opere piuttosto modeste e prive di slancio, riferibili ad un artista trentino del XVIII secolo che denota qualche influenza dalla scuola di Fiemme, in particolare nell’intonazione patetica dei volti. Si potrebbe trattare dello stesso autore di un coevo San Pietro nel convento di Cavalese.

Fonti: ACPFM, busta 244, Inventario 1962, p. 663, n. 12-13; SBC 1980/ OA/ 00019250-00019252; ACSSR, Inventario 2002, p. 7.

Bibliografia: Piatti 2000, p. 431.

torna ai risultati della ricerca