APPARIZIONE DI GESÙ BAMBINO A SANT’ANTONIO DA PADOVA

Ambito/Autore : Ambito roveretano

Periodo storico: 17° secolo
Anno: 1670
Soggetto: Apparizione di Gesù Bambino a Sant’Antonio da Padova
Luogo di conservazione: Mezzolombardo, chiesa dell’Immacolata concezione, arco santo, a sinistra
Materia e tecnica: olio su tela, cm 218 x 112

Descrizione:

Oltre a Morizzo, altre fonti ottocentesche – le memorie di padre Marai e la cronaca del Gottardi – ricordano la figura di Michele Ricci da Pressano quale committente della pala dell’altare di Sant’Antonio da Padova (Stenico).

Ancora Stenico pubblica la notizia secondo la quale all’inizio di maggio dell’anno 1670 il domestico dei frati Berto Tava si recò a Rovereto per ritirare il dipinto. È pertanto logico dedurre che l’opera fosse stata commissionata ad un pittore roveretano rimasto ignoto.

Questa Apparizione di Gesù Bambino a Sant’Antonio da Padova pone in secondo piano la colloquialità tra il santo di Lisbona e il Salvatore apparsogli nello spazio domestico ed accentua invece l’aspetto barocco e teatrale, con l’irruzione della gloria di angioletti che accompagnano il piccolo Gesù assiso sulle nubi. Anche la descrizione dell’interno risente di una certa solennità scenografica nell’abbondare dei drappeggi che lasciano intravedere il paesaggio esterno e nel prezioso velluto verde che copre il tavolo. Qui un grosso libro è scompaginato dal repentino voltarsi del santo che appare quasi turbato. Il dipinto, restaurato da Giovanni Peskoller (1975), denota dunque una buona attenzione compositiva (forse mediata da stampe, come si arguirebbe dalle forti similitudini con l’omonima pala in Sant’Agata a Besenello) e una discreta qualità pittorica, mentre resta da individuare l’artista roveretano ingaggiato dal nobile Ricci che pare lo stesso autore delle pale di San Pietro d’Alcantara nei conventi di Campo Lomaso (ora a Trento: cat. 91)ed Arco.

Fonti: Morizzo, I, p. 193; ACPFM, Inventario 1962-1963, n. 31; ACIC, Inventario 2008, n. 31.

Bibliografia: Molinari 1926, p. 304; Stenico 2001b, pp. 45, 85, 487.

torna ai risultati della ricerca