SAN GIACOMO DELLA MARCA

Ambito/Autore : Ambito trentino

Periodo storico: 17° secolo
Anno: post 1639
Soggetto: San Giacomo della Marca
Luogo di conservazione: Pergine Valsugana, convento, I piano, corridoio, ripostiglio
Materia e tecnica: olio su tela, cm 167 x 94,8

Descrizione:

Questa grande tela rappresenta compiutamente la celebrazione dei santi dell’Osservanza nel Seicento, precisamente dopo la Riforma del 1639, come è reso manifesto dall’abito francescano indossato, quello assunto dai riformati, riconoscibile dalla corta cappa. La monumentale figura del santo (1393-1476) si erige su una specie di suppedaneo sagomato e quadrettato, e si staglia contro uno scarno e anonimo paesaggio. Egli mostra il calice con serpente, a memoria dei numerosi attentati subiti in vita, mentre la mitria, deposta a terra, simboleggia il rifiuto della carica di arcivescovo di Milano. Lo stato tutt’altro che buono della tela, offuscata e strappata in più punti, non agevola l’inquadramento critico, posto che ci troviamo di fronte ad un’opera di secondaria importanza, genericamente collocabile nell’ambito trentino del Seicento.

Fonti: ACPFM, busta 244, Inventario 1962, p. 663, n. 20; SBC 1980/ OA/ 00019243; ACSSR, Inventario 2002, p. 7.

Bibliografia: Piatti 2000, p. 433.

torna ai risultati della ricerca