ADORAZIONE DEI PASTORI

Ambito/Autore : Ambito trentino (da Jacopo dal Ponte, il Bassano)

Periodo storico: 17° secolo
Anno: XVII secolo
Soggetto: Adorazione dei pastori
Luogo di conservazione: Cles, convento, biblioteca-museo
Materia e tecnica: olio su tela, cm 72,5 x 104

Descrizione:

La tela presenta offuscamento e cadute della pellicola pittorica. Viene definita “bassanesca” già nell’inventario del 1927 ma non è riferibile all’atelier veneto in quanto visibilmente posteriore e difforme dal ductus di qualsivoglia interprete di questa prolifica famiglia di artisti.

Essa si basa sull’incisione di Johan Sadeler, datata 1599, tratta dal celebre dipinto di Jacopo Bassano nella Galleria Nazionale d’arte antica di palazzo Corsini a Roma (si veda The Illustrated Bartsch 1999, p. 179, n. 152). Il modello, privato degli effetti luministici della pittura del Bassano, è condotto ad ampie pennellate visibilmente schiarite e prive di risalto, esibendo un’interpretazione stilistica comprensibile nel contesto locale del pieno Seicento.

Fonti: ACPFM, busta 307, Inventario 1927, n. 36; busta 244, Inventario 1959, p. 655, n. 13; PAT, n. 23358; ACSA, Inventario 2013, p. 3.

Bibliografia: Stenico 2004c, p. 296.

torna ai risultati della ricerca